Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa
Italian English French Portuguese Spanish

"Dieta e cancro al seno, quella mediterranea ne riduce il rischio"

  • Venerdì, 05 Ottobre 2018

Per studiare il ruolo dell’alimentazione nell’alterazione dei batteri del tessuto mammario un team di ricercatori della Wake Forest School of Medicine ha monitorato degli esemplari femmina di macaco

L’alimentazione influisce ampiamente sulla quantità dei batteri presenti nel tessuto mammario. La dieta mediterranea più di qualsiasi altro modello alimentare contribuirebbe ad aumentare il numero di batteri probiotici, capaci di inibire la crescita del cancro al seno. La dieta occidentale, invece, ricca di grassi, dolci e alimenti trasformati aumenterebbe la possibilità di sviluppare la neoplasia.
Questo è quanto è emerso da un recente studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports.
La dieta mediterranea è considerata una delle abitudini alimentari più salutari. È caratterizzata dal consumo di cereali, legumi, frutta, verdura, pesci, carni bianche e prodotti caseari. Diversi studi hanno precedentemente dimostrato che un modello alimentaremediterraneo può ridurre sostanzialmente il rischio di sviluppare il diabete, alcune malattie cardiovascolari e il cancro.


mipaaf creaMeddiet - Il portale della Dieta mediterranea" è un progetto dell'Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza, realizzato con il contributo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – Decreto ministeriale n. 93824 del 30 dicembre 2014 e aggiornato nel 2018 in collaborazione con il CREA - Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione.

Viale Regina Elena , 295 - 00161 Roma
Tel. 06-81100288 Fax 06-6792048
P.I. 08134851008
Privacy Policy